Portale Trasparenza Comune di Città di Castello - Provvedimento di riversamento IMU - TASI a comune competente.

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Provvedimento di riversamento IMU - TASI a comune competente.
Responsabile di procedimento: Del Gaia Gigliola
Responsabile di provvedimento: Del Gaia Gigliola
Responsabile sostitutivo: Decenti Bruno
Uffici responsabili
Servizio Tributi
Descrizione

Descrizione: Procedimento che si avvia su istanza motivata del contribuente con la quale richiede al comune a cui ha versato per errore l’IMU o la TASI il riversamento dell'imposta al Comune effettivamente competente. L'istanza  deve essere presentata entro il termine di cinque anni dal giorno del versamento, ovvero da quello in cui e' stato accertato il diritto alla restituzione.

Unità organizzativa responsabile: Servizio Tributi – e-mail: tributi@cittadicastello.gov.it – Orari di apertura al pubblico: lunedì e giovedì  dalle ore 08:30 alle ore 13:00 e dalle ore 15:30 alle ore 18:00 - martedì: dalle ore 08:30 alle ore 13:00 – mercoledì e venerdì: chiuso.  Tel.: 075/8529296 -300 -302-298 – 299.  Resp. del Servizio e Funz. Resp Imu  Dr.Lorenzo Gustinucci:  Tel.075/8529303.

Responsabile del procedimento: Dirigente del Settore Bilancio, Entrate e Tributi – Dott.ssa Gigliola Del Gaia – 075/8529236 – g.delgaia@cdcnet.net o il Funzionario Responsabile dello specifico tributo qualora non coincidente con il Dirigente del Settore.

Modulistica e documenti da allegare all’istanza: Nessuno.

Acquisizione informazioni relative ai procedimenti in corso: Modello “Accesso agli atti amministrativi”.

Azione prevista: Riversamento IMU - TASI a Comuni competenti su istanza contribuenti.

Termine fissato per la conclusione del procedimento con l'adozione di un provvedimento: 90 gg.

Conclusione del procedimento previa dichiarazione dell’interessato: No.

Conclusione del procedimento con il silenzio assenso dell'amministrazione: No.

Strumenti di tutela: Ricorso alla Commissione tributaria provinciale per l’annullamento totale o parziale del provvedimento.

Modalità per attivare il potere sostitutivo in caso di inerzia: Tramite Pec al titolare del potere sostitutivo, allegando documento d’identità ai sensi del D.L. n.9/2012.

Chi contattare
Termine di conclusione
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
90 gg. dal ricevimento dell'istanza
Costi per l'utenza

Nessun costo.

Regolamenti per il procedimento
Riferimenti normativi
Servizio online
Tempi previsti per attivazione servizio online: n.d.
Contenuto inserito il 19-09-2014 aggiornato al 19-12-2016

(1) Log: ricerca
0

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza V. Gabriotti, 1 - 06012 Città di Castello (PG)
PEC comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Centralino +39 075 85291
P. IVA 00372420547
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it